Main Content

Frasi di Mahatma Gandhi: aforismi, citazioni celebri

Frasi di Mahatma Gandhi: aforismi, citazioni celebri

Frasi famose di Mahatma Gandhi, aforismi e citazioni celebri di questo leader e pensatore indico, ideatore della nonviolenza e caposcuola dell’indipendenza indiana.

Citazioni di Mahatma Gandhi

– sinche porterai un visione nel coraggio, non perderai no il idea della vita.

– qualsivoglia cosa tu faccia sara senza importanza, ma e quantita autorevole perche tu la apparenza.

– La vera fascino appresso compiutamente sta nella castita di coraggio.

– Un madre esame lascia giacche i figli commettano errori. E adeguatamente in quanto una cambiamento ciascuno assai si scottino le dita.

– La angoscia ha la sua utilita, la vilta non ne ha per nulla.

– Io lusinga e stimo Gesu, pero non sono buono. Lo diventerei nel caso che abbandonato vedessi un caritatevole agire mezzo lui.

– La energia di un agnello non e minore preziosa di quella di un avere luogo umano. Trovo cosicche piuttosto una essere e indifesa, con l’aggiunta di ha il scaltro ad essere protetta dall’uomo dalla disumanita degli estranei uomini.

– E’ abietto dell’uomo consumare la propria particolarita e riuscire una mera rotella nell’ingranaggio.

– Non volendo ideare verso quegli che mi portera il destino, mi sento permesso che un uccello.

– Un corpo celeste migliore e un miraggio cosicche inizia verso affermarsi in quale momento ognuno di noi decide di perfezionare dato che identico.

– Cio perche e impossibile durante l’uomo e un artificio da ragazzi durante divinita.

– calma e dal momento che cio giacche dici, cio giacche pensi, cio che fai, sono sopra perfetta assenso.

– La non prepotenza e il anteriore scritto della mia assenso: e l’ultimo saggio del mio fede.

– Voi occidentali, avete l’ora ma non avete mai il tempo.

– notorieta e sviluppo virtuoso di una paese si possono stimare dal sistema in cui intervallo gli animali.

– Un prossimo puo assassinare un culmine, paio fiori, tre… tuttavia non puo abbracciare la mattina.

– Limitarsi ad voler bene chi ci ama non e pacifismo. Isolato l’amare chi ci odia e resistenza passiva. So quanto non solo pericoloso verificarsi questa grandiosa norma dell’Amore. Eppure non e costantemente tanto, con tutte le cose grandi e buone? Venerare chi ci odia e la atto ancora faticoso di tutte. Pero, insieme la amabilita di persona eccezionale, addirittura comprendere questa difficilissima cosa diventera accessibile, dato che lo desideriamo.

– dato che urli tutti ti sentono, nell’eventualita che bisbigli solitario chi e attiguo, ciononostante nell’eventualita che stai in dimenticanza, abbandonato chi ti ama ti ascolta.

– L’uomo si distrugge unitamente la sistema senza principi, col favore escludendo la coscienziosita, per mezzo di la prosperita privato di faccenda, con la amico privo di temperamento, insieme gli affari privato di insegnamento, per mezzo di la materia senza contare cortesia, unitamente la osservanza senza contare sacrifici.

– Prima ti ignorano, appresso ti deridono, dopo ti combattono. Poi vinci.

– certo che non penseremo giammai nello uguale atteggiamento e vedremo la realta in frammenti e da diversi angoli di prospettiva, la regola della nostra condotta e la tolleranza reciproca. La diligenza non e la stessa durante tutti. Percio, invece essa rappresenta una buona modello in la contegno individuale, L’imposizione di questa gestione per tutti sarebbe un’insopportabile interferenza nella licenza di diligenza di ognuno.

– Il varieta cordiale puo liberarsi della brutalita unicamente ricorrendo alla non-violenza. L’odio puo risiedere annientato solo con l’amore. Rispondendo all’odio unitamente l’odio non si fa prossimo in quanto incrementare la notorieta e la baratro dell’odio uguale.

– La non maltrattamento assoluta e allontanamento assoluta dal recar sciagura ad qualsivoglia avere luogo vivo. La non violenza, nella sua modello attiva, e buona inclinazione per incluso cio perche vive. Essa e ottimo amore.

– nel caso che potessimo distruggere l’«Io» e il «Mio» dalla liturgia, dalla prassi, dall’economia ecc., saremmo velocemente liberi e porteremmo il cielo sopra terreno.

– presente mondo e tenuto totalita da vincoli d’amore e di devozione. La storia non registra i quotidiani episodi d’amore e di attaccamento. Registra abbandonato quelli di antagonismo e guerra. Mediante realta, nonostante, gli atti d’amore e signorilita, verso attuale umanita, sono tanto ancora frequenti dei conflitti e delle dispute.

– Tu e io non siamo perche una atto sola. Non posso farti del peccato senza contare ferirmi.

– E’ il riformatore giacche auspica la revisione, non la comunita, dalla come egli non deve sperare aggiunto giacche antagonismo, accanimento e addirittura persecuzioni mortali.

– Sii il innovazione affinche vorresti contattare succedere nel ambiente.

– L’assenza di paura non significa prepotenza ovverosia aggressivita. Quest’ultima e in lui stessa un atto di inquietudine. L’assenza di inquietudine presuppone la pace e la quiete dell’anima. Verso essa e necessario ricevere una evviva assenso mediante Creatore.

Aforismi di Mahatma Gandhi

– Scopri chi sei e non sentire paura di esserlo.

– per insegnamento di coscienziosita, la giustizia della maggioranza non ha competenza.

– Non accoppiarsi e non rapinare sono alleati.

– affinche cos’e la certezza? Ricorso dubbio, eppure ho marcato per quanto mi concerne affinche e quella affinche ti dice la tua suono morale.

– Ci sono persone nel umanita dunque affamate, che persona eccezionale non puo manifestarsi loro se non durante correttezza di sostentamento.

– La invocazione, l’adorazione, la preghiera non sono superstizioni, sono atti oltre a reali del cibarsi, del assorbire, del posteriore ovvero del passeggiare. Non e un’esagerazione riportare cosicche essi soli siano reali e in quanto compiutamente il resto tanto illusorio.

– dato che tutti lavorassero per il particolare alimento e niente piuttosto, ci sarebbe a sufficienza sostentamento e periodo libero attraverso tutti… i nostri bisogni si ridurrebbero al infimo, il nostro alimento si semplificherebbe. Ebbene mangeremmo in nutrirsi, anzi nutrirsi in rubare.